Igor Francescato Blog

quello che io penso, quello che io credo, quello che io fo

VARACANAL

Varacanal” è la canzone di Claudio Comuzzi dedicata all’amico pittore Franco Canal.

E’ un ritratto affettuoso e ironico dell’artista coneglianese dei 3 penarei, il Canal che regalava la sua arte, i ritratti, le caricature e le vignette ai suoi cari amici. Il Canal che dipingeva le vetrine dei bar con babbi Natale, befane, con gli auguri di buone feste. Il Canal “artista libero” più grande del grande Canaletto.

Il Canal, caro amico nostro, che esattamente 2 anni fa, il 15 giugno 2009, se ne andava in Paradiso a “coeorirghe ‘a Madona”.

Continua a leggere …

I BEATLES E ALTRE MANIE

I Beatles e altre manie è un documentario sulla musica in Italia negli anni ’60, di Giancarlo di Giovine, prodotto da RAITRE per la serie “Correva l’anno”. Lo conosco bene perchè… l’ho montato io! L’abbiamo realizzato due anni fa (è andato in onda per la prima volta il 19 maggio 2008) e andrà in replica stasera 13 luglio alle 23.40 su RAITRE. Continua a leggere …

FRANCO CANAL – ritratto di un artista libero

Avevo 11 anni quando ho conosciuto Franco Canal. Allora era uno dei tanti clienti dell’osteria “3 Corone” di Conegliano (TV) che gestivo con i miei genitori nei primi anni ’80. Franco però mi andò subito in simpatia, perché, oltre ad essere una persona affabile, aveva una gran dote: disegnava vignette irresistibili! Era capace di realizzare ritratti ironici e caricature infallibili di chi gli stava di fronte, sotto i tuoi occhi, lì’ al momento, fumando una sigaretta e sorseggiando un “goto de vin rosso”… Continua a leggere …

Co.Co.Co. CANZONI A TEMPO DETERMINATO

“Fabbrica leader nel ramo coriandoli cerca apprendisti di anni 14, che siano esperti e non conoscano ne ferie ne domeniche ne tredicesime e siano amanti del lavoro, del progresso e della civiltà”.

Abbiamo un lavoro precario, a tempo determinato, quando ci va bene che un lavoro ce l’abbiamo. Siamo Mimì e Cocò, l’esercito dei Co.Co.Co. Dobbiamo pure campare e allora cococo collaboriamo, ci facciamo crescere il pelo sullo stomaco e via a farci sbattere dal padrone di turno.

Continua a leggere …